\\ Home Page : Articolo : Stampa
Moro un profeta disarmato. Un evento da ricordare
Di Manlio (del 19/04/2009 @ 17:24:13, in Eventi, linkato 1443 volte)
Il primo degli otto appuntamenti che vedranno protagonisti gli anni '70 e che ho voluto chiamare "Riparliamo degli anni '70 - Rassegna storico-divulgativa per conoscere la storia degli anni di piombo" (scarica locandina) è stato, per livello di partecipazione e per contenuti, davvero ad alta intensità.

Confesso che non ci aspettavamo (assieme alla testata giornalistica Brundisium.net) tanto entusiasmo e un pubblico attento e molto competente.

Il Gen. Vincenzo Manca (Senatore nella XIII legislatura, vice Presidente della Commissione Stragi dal 1996 al 2001 ed autore di svariati saggi sulle principali tragedie nazionali) ha trasmesso tutta la sua determinazione e passione ad un pubblico puntualissimo ed esigente.

Tante domande, anche molto tecniche, tanti ricordi da parte di chi Moro ha avuto l'onore di conoscerlo e due testimonianze di eccezione.

Lilli D'Amicis, che ha moderato la serata, che ha partorito a La Spezia mentre il marito COMSUBIN era impegnato (quasi clandestino) nella ricerca della prigione di Moro. Aggiungo io: ed era uno dei capo-squadra dell'Operazione Smeraldo.

L'ing. Luigi Ferlicchia , allievo politico di Moro ed oggi Presidente della Federazione dei Centri Studi "Aldo Moro e Renato dell’Andro", ha raccontato della telefonata che in sua presenza, Renato Dell'Andro fece alla Signora Moro per informarla che il Ministro della Giustizia Paolo Bonifacio aveva firmato la grazia per Paola Besuschio e che adesso mancava solo la firma del Presidente Leone.

Credo sia una nuova dimostrazione che, anche se complicati, tragici, lontani, difficili da capire, gli anni di piombo siano attraversati da un desiderio comune: quello di voler capire e voler chiudere.
Ma a giudicare dalle divisioni politiche e dal clima acceso che contraddistingue il dibattito politico, non credo che vi siano i presupposti istituzionali per poterli superare. Semplicemente, perché non lo si vuole fare, perché non conviene né alla destra, né alla sinistra.

Eccovi il video con un estratto della serata che é durata, complessivamente, oltre due ore.